Chi siamo

Il Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli (CISP) è un’organizzazione non governativa (ONG) costituita nel 1983, ONLUS ai sensi dell’art. 10, comma 8, del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460. Già riconosciuta idonea ai sensi della legge n. 49/87, il CISP fa parte dell'Elenco delle Organizzazioni della Società Civile e altri soggetti senza finalità di lucro dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (Decreto n. 2016/337/00161/4).
È Associazione riconosciuta (N° 752/2010 del Registro delle Persone Giuridiche presso la Prefettura di Roma), anche iscritta nel Registro degli enti e associazioni che svolgono attività a favore degli immigrati presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (A/138/2001/RM). 

Attività e progetti
In collaborazione con vari soggetti locali, pubblici e privati, il CISP ha realizzato e realizza progetti di aiuto umanitario, riabilitazione e sviluppo in più di 30 paesi di: Africa, America Latina, Medio Oriente e Mediterraneo, Asia e Europa dell’est, mentre nei paesi dell’Unione Europea promuove iniziative di politica culturale, di promozione della solidarietà internazionale e di valorizzazione del ruolo delle diaspore nello sviluppo dei loro paesi. I settori prioritari:
a) il diritto alla sicurezza sociale ed economica
b) il diritto alla salute, all’accesso all’acqua e al risanamento ambientale;
c) il diritto al futuro: diritti dell’infanzia, degli adolescenti, dei giovani e la valorizzazione dell’ambiente;
d) il diritto all’assistenza umanitaria cioè emergenza e prima ricostruzione;
e) l’appoggio alle politiche pubbliche per la coesione sociale e la società civile.

Risorse
I progetti del CISP si avvalgono di finanziamenti e contributi di privati cittadini, associazioni, fondazioni, imprese e istituzioni pubbliche italiane e internazionali. Tra queste ultime: Unione Europea, Ministero degli Affari Esteri, enti locali italiani, agenzie delle Nazioni Unite, agenzie governative di paesi dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), governi nazionali e amministrazioni locali dei paesi nei quali opera.

Sede regionale
Nel quadro della cooperazione territoriale in Emilia-Romagna, il CISP opera dal 2001 con una propria sede regionale valorizzando le risorse umane e solidali, le competenze professionali di enti locali, di privati, di associazioni e di imprese, grazie alla sensibilità e generosità dei suoi cittadini.
La sede regionale del CISP ha svolto progetti promossi da reti del territorio composte da enti locali quali: Assemblea Legislativa, Provincia di Ferrara, Bologna, Modena, Comune di Forlì, di Sasso Marconi, di Granarolo dell’Emilia, di Minerbio, e altre realtà del territorio pubbliche e private come il NordiConad, Lega delle Cooperative, CNA Emilia Romagna, Università di Bologna, Campus di Forlì, Punto Europa di Forlì, Rotary Club della Romagna, Associazione El Ouali di Bologna, ARCI di Ferrara, AFMF (Associazione Forlivese Malattie del Fegato), ASL Forlì e Modena, UISP-Sport per Tutti (sede Regionale, Bologna, Reggio Emilia, Modena, Parma), Comune Terre d’Acqua.
Aree d’intervento: Algeria, Campi dei Rifugiati Sahrawi, Etiopia, Kenya, Libano, Sri Lanka, Somalia, Palestina.

Contatti

  • tel. +39 051 6021634
  • email cisp@cisp-ngo.org - www.cisp.ngo
  • sede via San Donato n. 74/10