Chi siamo
L'A.N.P.I. nasce a Granarolo dell’Emilia nei primi mesi del 1946, i suoi iscritti erano così differenziati: 60 Partigiani, 20 Patrioti, 15 Benemeriti.
I Partigiani sono stati riconosciuti come militari a tutti gli effetti sotto la bandiera del Corpo Volontari della Libertà (CVL), partecipanti diretti nei combattimenti. 
Questa qualifica è stata concessa dalla Commissione militare paritetica, formata a suo tempo dai Comandanti delle truppe alleate e dai Comandanti delle Brigate partigiane. I Patrioti ed i Benemeriti sono figure riconosciute solo dal C.N.L. (Comitato Nazionale di Liberazione). Attualmente la sezione di Granarolo dell’Emilia conta 90 soci così suddivisi: 31 Partigiani, 5 Patrioti, 3 Benemeriti, 51 Antifascisti. 
L’associazione, nei principi fondamentali del proprio statuto, sancisce e fa obbligo ai propri associati di divulgare e diffondere l’Antifascismo, quale base fondamentale per un reale e duraturo consolidamento della Libertà democratiche, dettate dalla nostra Costituzione Repubblicana. Questo impegno statutario trova, nel limite delle proprie disponibilità umane ed organizzative, applicazione verso tutte le istituzioni della nostra società, ed in particolare consente interventi nelle scuole di ogni ordine e grado, attraverso programmi mirati e discussioni per approfondire le ragioni storiche della Resistenza in tutti i suoi aspetti. 

Presidente
Stefano Cavallini

Sede 
Sala Gialla presso il Borgo Servizi in via San Donato, 74 - 40057 Granarolo dell’Emilia (BO)

Contatti

sito web http://www.anpi.it/ 

logo-anpi