SPID è l'identità digitale valida per tutti i servizi on-line della Pubblica Amministrazione a livello nazionale, e dei privati che decideranno di adeguare i loro servizi, utilizzabile da computer, tablet e smartphone.

I cittadini possono ottenere gratuitamente un’identità digitale SPID tramite Lepida, la società in house che supporta le politiche digitali della Regione Emilia-Romagna.

Da lunedì 14 ottobre 2019 l'URP del Comune di Granarolo dell'Emilia diventa sportello SPID e cessa il rilascio di credenziali FedERa: i cittadini che sceglieranno lo sportello di Granarolo per l'identificazione a vista - come meglio specificato nel punto "A" successivo - potranno quindi rivolgersi all'URP per completare l'attivazione di SPID.

 

Chi può ottenere SPID

Tutti i cittadini in possesso di documenti italiani in corso di validità, e che abbiano compiuto i 18 anni.

Come si ottiene SPID

Occorrono:

  • Un indirizzo e-mail personale
  • Un telefono cellulare
  • Uno o più file contenenti la scansione fronte-retro di un documento di riconoscimento valido (carta di identità, passaporto, patente di guida)
  • Uno o più file contenenti la scansione fronte-retro della tessera sanitaria

 

Le procedure per ottenere SPID sono diverse a seconda che il cittadino possegga o meno un'identità digitale Federa.

Caso A) Il cittadino che non possiede una identità Federa deve registrarsi sul sito https://id.lepida.it, scegliendo una modalità di identificazione tra: 

  • identificazione informatica tramite documenti digitali di identità (opzione gratuita completamente on-line);
  • identificazione informatica tramite firma elettronica qualificata o firma digitale (opzione gratuita completamente on-line);
  • identificazione a vista del soggetto richiedente presso sportelli fisici preposti LepidaID (opzione gratuita, che richiede la presentazione del cittadino allo sportello abilitato che ha scelto nel momento della registrazione);

Se il cittadino sceglie l'identificazione a vista si dovrà presentare allo sportello abilitato scelto nel momento della registrazione.

Lo sportello SPID del Comune di Granarolo è l'URP in Municipio, in via San Donato n. 199, attivo per l'operazione di identificazione SPID dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00.

Il cittadino potrà scegliere l'identificazione in un altro sportello: per conoscere gli sportelli SPID dell'Unione Terre di Pianura clicca qui.

Caso B) Il cittadino che possiede già una identità FedERa regionale 

Nel mese di ottobre 2019 i cittadini in possesso di credenziali Federa rilasciate dai Comuni dell'Unione Terre di Pianura, riceveranno una comunicazione via mail da LepidaID con le indicazioni da seguire per convertire l’identità FedERa in una nuova identità SPID LepidaID.

Non vi è l'obbligo di procedere in tal senso, ma è fortemente consigliato. 

  • Se la credenziale Federa ha livello di affidabilità ALTO la procedura di conversione in identità LepidaID richiede semplici passaggi on-line, dopo aver inserito le proprie credenziali Federa, che diventeranno credenziali SPID;
  • Se la credenziale Federa ha livello di affidabilità MEDIO o BASSO la procedura di conversione in identità LepidaID risulta molto simile alla richiesta di una nuova credenziale, come descritta al punto "A) I cittadini che non possiedono una identità Federa".

ATTENZIONE: dopo la procedura di conversione, le medesime credenziali (USR + PWD) saranno valide sia come Federa, sia come SPID. La credenziale Federa rimane ancora attiva, e si può continuare ad utilizzare. I servizi nel tempo elimineranno questa modalità di autenticarsi.

 

Come si usa SPID

Nei servizi che prevedono l'accesso con SPID, l'utente in possesso di credenziale dovrà selezionare il tasto "Entra con SPID" all'interno del sito, scegliere come gestore "LepidaID", inserire le proprie credenziali e, se richiesto dal livello di sicurezza del servizio, il codice temporaneo OTP, inviato via SMS.

Ad oggi le possibilità di utilizzo delle credenziali SPID sono due: 

  • Livello 1: permette l'accesso ai servizi con nome utente e password;
  • Livello 2: permette l'accesso ai servizi con nome utente e password insieme ad un codice temporaneo (OTP) che viene inviato via sms o con app mobile dedicata.

Per maggiori informazioni invitiamo a consultare il portale web di SPID.