Informazioni generali.

I cittadini italiani che risiedono stabilmente all’estero devono iscriversi all'AIRE, ossia l'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero. Tale Anagrafe "speciale" istituita con la L. 470/88 mantiene un collegamento tra il cittadino italiano all'estero ed un Comune in Italia permettendo nel contempo la sua iscrizione nelle liste elettorali.

L'iscrizione all'AIRE viene effettuata:

  • Per trasferimento della residenza da un Comune Italiano all'estero;
  • Per trasferimento dall'AIRE di un altro Comune a condizione che vi siano congiunti iscritti nell'AIRE o nell'A.P.R. del Comune in cui si chiede l’iscrizione;
  • Per trascrizione atto di nascita dall'estero; 
  • Per acquisizione cittadinanza italiana; 
  • Per esistenza all’estero giudizialmente dichiarata.

La richiesta di iscrizione o cancellazione dall'AIRE si effettua mediante un'istanza da presentare al Console del Territorio straniero di residenza entro 90 giorni dall'avvenuto trasferimento o all'Ufficio AIRE del Comune di provenienza. In quest'ultimo caso il cittadino per completare la pratica dovrà in ogni caso presentarsi al Consolato italiano competente. In caso di mancata conferma da parte del Consolato il cittadino verrà cancellato dall'A.P.R. per irreperibilità e non per emigrazione all'estero.
Qualora vari comuni presentassero le caratteristiche valide per l’iscrizione AIRE il cittadino ha la facoltà di scegliere ove richiedere l'iscrizione. L'iscritto all'AIRE deve far pervenire al Comune tramite Consolato tutte le notizie relative alle variazioni anagrafiche e di stato Civile (indirizzo, nascite figli, matrimoni ecc.).
Il cittadino iscritto all'AIRE ha la facoltà di ottenere da parte del Comune di iscrizione il rilascio di: carta d'identità; certificati anagrafici e di stato Civile (relativamente agli atti formati nel comune o trascritti); tessera elettorale ed eventuale duplicato.

Poiché il Comune di Iscrizione AIRE corrisponde al Comune di Iscrizione nelle liste elettorali il cittadino eserciterà il diritto di voto in tale Comune.

Le cancellazioni dall'AIRE si effettuano per:

  • Iscrizione nell’Anagrafe della Popolazione Residente del Comune di iscrizione AIRE a seguito di trasferimento dall’estero (Reimpatrio);
  • Immigrazione dall’estero in altro Comune Italiano;
  • Decesso compresa la morte giudizialmente dichiarata;
  • Perdita della cittadinanza italiana;
  • Trasferimento nell'AIRE di un altro Comune;
  • Per irreperibilità presunta a seguito di due successive rilevazioni censuarie o trascorsi cento anni dalla nascita in carenza di notizie certe sull’esistenza in vita della persona.

Requisiti richiesti:

Essere cittadino italiano;
Trovarsi in una delle condizioni di cui sopra.

A chi rivolgersi

Ufficio URP via San Donato, 199  (piano terra)
Normativa di riferimento
L. 470/88; D.P.R. 323/80 (Regolamento A.I.R.E.); D.L. 69/88 D.P.R. 223/89 (Regolamento Anagrafico)