Liberiamo-l-aria-dal-1-ottobre-nuove-regole-per-combattere-lo-smog-a-Granarolo-e-in-altri-13-Comuni-del-territorio-metropolitano

'Migliorare il presente proteggendo il futuro' è l'obiettivo principale del Piano Aria Integrato regionale-PAIR 2020 che, da quest'anno, coinvolgerà per la prima volta anche Granarolo dell'Emilia e altri dieci comuni dell'agglomerato di Bologna (Argelato, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Ozzano dell'Emilia, Pianoro, San Lazzaro di Savena, Sasso Marconi, Zola Predosa), oltre a Bologna e Imola già interessate dalle limitazioni dal 2015.

Il Piano regionale nasce dalla necessità di proteggere la salute dei cittadini e la qualità dell’ambiente in cui viviamo, facendo rientrare il livello delle sostanze inquinanti attraverso 90 misure di intervento su diversi ambiti (mobilità e trasporti, energia, attività produttive, agricoltura, edilizia). Adottato a luglio 2014 dalla Regione Emilia-Romagna e in via di approvazione, il Piano è attualmente in salvaguardia quindi a tutti gli effetti vigente. 

Tra le misure connesse alla mobilità il PAIR prevede l'adozione di alcune regole di limitazione della circolazione a decorrere dal 1 ottobre 2016 nel territorio dei Comuni con popolazione superiore ai 30.000 abitanti nonché nei sopracitati comuni, appartenenti all’agglomerato di Bologna (65% della popolazione totale della provincia, 24% del territorio provinciale). 
Le limitazioni verranno applicate dalle 8.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì e nelle domeniche ecologiche (prima domenica del mese, tranne quella di gennaio), dal 1 ottobre al 31 marzo, per alcune classi di veicoli benzina e diesel. 
Saranno esclusi dalle limitazioni tutti i veicoli elettrici, ibridi, a metano e GPL, o con almeno 3 persone a bordo (car pooling) e i veicoli in deroga che verranno specificati nelle ordinanze dei singoli Comuni. Possono inoltre circolare i veicoli a benzina EURO2 e successivi e i diesel EURO 4 e successivi. Per quanto riguarda motocicli e ciclomotori, possono circolare quelli di classe EURO 1 e successivi. 
In caso di superamento del valore limite giornaliero del PM10 per 7 giorni continuativi, si applicherà la limitazione della circolazione anche alla domenica successiva allo sforamento e le limitazioni interesseranno anche tutti i veicoli diesel EURO IV.

Nel mese di settembre saranno disponibili ulteriori dettagli sui provvedimenti e le limitazioni alla circolazione previste dal Piano Aria Integrato Regionale 2020.

Apri il volantino informativo

Vai alla pagina dedicata del sito della Città Metropolitana di Bologna 

Vai al sito Liberiamo l'aria (provvedimenti attivi nella Regione Emilia Romagna)