CHIAMA-ChiAMA-parte-un-progetto-di-ascolto-contro-la-violenza-alle-donne

Un totem al supermercato Coop di Granarolo in cui tutte le donne che subiscono violenze possono lasciare un messaggio o una richiesta di aiuto e sostegno. Inaugura venerdì 24 novembre, in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” del 25 novembre, un nuovo servizio per contrastare la violenza di genere anche nel nostro territorio. L’operazione vede in campo tre soggetti: il Comune di Granarolo, Coop Alleanza 3.0 e l’associazione MondoDonna onlus.

Oltre al totem ospitato all’interno del punto vendita Coop di via San Donato il progetto, denominato “CHIAMA ChiAMA”, prevede l’attivazione di uno sportello metropolitano in un locale messo a disposizione dal Comune presso il Borgo Servizi. Lì, un giorno al mese, le operatrici di MondoDonna offriranno assistemza, consulenza e informazioni alle donne, native o migranti, che abbiano segnalato presso il totem il loro problema, anche in forma anonima, o che anche si presentino direttamente allo sportello. Dove necessario, saranno creati percorsi di sostegno psicologico e eventuale attivazione di consulenza legale con avvocate specializzate sui temi della violenza, del diritto di famiglia, della migrazione.Lo sportello lavorerà in continua collaborazione e reciproca informazione con i servizi sociali del Comune.

All’inaugurazione del 24 novembre, alle ore 17 presso la Coop, interverranno:

  • il sindaco Daniela Lo Conte; 
  • la senatrice e presidente della Commissione d’inchiesta sul femminicidio, Daniela Puglisi; 
  • la consigliera della Città Metropolitana con delega alle Pari Opportunità, Elisabetta Scalambra; 
  • la presidente di MondoDonna, Loretta Michelini; il presidente della Zona Soci Pianura Est di Coop, Luca Lorenzini. 

Al termine dell’inaugurazione è prevista la visita della sede dello sportello di ascolto.

Rappresentanti dell’associazione saranno poi presenti alla Coop, per illustrare il progetto, anche sabato 25 e domenica 26 novembre dalle ore 10 alle 13.