Al-via-l-indagine-demoscopica-sulla-qualita-della-vita-a-Bologna-e-nella-citta-metropolitana

Partirà mercoledì 16 maggio l'indagine demoscopica sulla qualità della vita nella città metropolitana e nel territorio del Comune di Bologna: 2.200 interviste telefoniche (1.400 in città e 800 nel resto dell'area metropolitana) per indagare – a distanza di 15 anni da una analoga ricerca svolta dall'allora Provincia di Bologna – il ”benessere soggettivo” dei bolognesi esplorando allo stesso tempo, per ciascun ambito sub-metropolitano, quali siano le problematiche prioritarie vissute e percepite dalla popolazione e le principali domande rivolte alla Pubblica Amministrazione. 
Il metodo di analisi è quello dell'indagine telefonica (CATI) rivolta ad un campione rappresentativo dei cittadini maggiorenni residenti nell'area metropolitana bolognese, suddivisi per sesso, età e zona di residenza. 
L'indagine telefonica si svolgerà da mercoledì 16 maggio al 29 giugno 2018 in orario compreso tra le 16:30 e le 21:00 dal lunedì al venerdì ed è realizzata dal Servizio Studi e Statistica per la Programmazione Strategica della Città metropolitana per conto della Città metropolitana di Bologna e del Comune di Bologna, all'interno del Piano delle attività 2018 in attuazione dell'accordo per la collaborazione in tema di statistica e ricerche demografiche, sociali ed economiche tra la Città metropolitana di Bologna e il Comune di Bologna. 
I nominativi e recapiti telefonici dell'indagine sono estratti dalle pagine bianche e selezionati casualmente.