Aggiornato-il-modulo-per-l-autodichiarazione

Aggiornato ancora il modello di autodichiarazione per gli spostamenti,  sulla base delle ultime misure adottate per il contenimento della diffusione del virus Covid-19.

Il nuovo modulo cita il decreto legge n. 19 del 25 marzo 2020: la prima dichiarazione da sottoscrivere è di non essere sottoposti alla misura della quarantena né di essere risultati positivi al Coronavirus.Nel secondo punto del modulo si afferma di "essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti" ovvero "le limitazioni alla possibilità di spostamento delle persone fisiche all’interno di tutto il territorio nazionale".
Viene specificato inoltre quando si configura il caso di necessità e si deve specificare anche la reale motivazione dello spostamento: lavoro presso ..., devo effettuare una visita medica, urgente assistenza a congiunti o a persone con disabilità, esecuzione di interventi assistenziali in favore di persone in grave stato di necessità, obbligo di affidamento di minori, denunce di reati, rientro dall’estero e altri motivi particolari.
Occorre dichiarare anche di essere a conoscenza "delle ulteriori limitazioni" disposte dai presidenti delle Regioni: in caso di trasferimento da una regione all’altra bisogna indicare sia quella di partenza sia quella di arrivo.

Ricordiamo che il modulo viene fornito dalle forze dell'ordine, nel caso in cui il cittadino che viene fermato per i controlli non ne sia provvisto.