Piano Neve: il Comune ha adottato un piano di gestione dell'"Emergenza Neve", per garantire una efficace gestione dell'emergenza e dare ai cittadini consigli utili e raccomandazioni. 

Il Piano Neve è in vigore dal 15 novembre al 15 aprile.

Si tratta di un documento che stabilisce un protocollo ben definito di comportamento e misure da adottare sul territorio comunale, sia da parte dell'Amministrazione e degli organi competenti ad intervenire, che dei cittadini.

Va ricordato che i mezzi spalaneve e spargisale possono intervenire solo quando la neve caduta raggiunge i 5 cm, cioè l'altezza utile ad un efficiente lavoro dei mezzi.

Va sottolineato inoltre che la pulizia procede secondo una scala di priorità: prima si provvede alle strade principali e di ingresso alla città, alla viabilità dei mezzi di trasporto pubblici e del trasporto scolastico e alla viabilità di accesso delle strutture pubbliche principali (Poliambulatori, Municipio, Borgo Servizi, Uffici postali, Scuole).

Solo in un secondo momento si procede con la pulitura delle altre strade, secondo la loro rilevanza.

Nel Piano sono stati stabiliti con esattezza i punti in cui i mezzi possono ammassare la neve affinché non sia di ostacolo.

Le strade di competenza comunale, divise in 8 zone, hanno una lunghezza complessiva di 70 km.

Le principali risorse a disposizione del Comune in caso di neve sono:

  • n. 8 lame spalaneve, una per ogni zona 
  • n. 2 mezzi spargisale
  • n. 6 cantonieri, divisi in 3 squadre e altre 3 squadre di spalatori manuali di una ditta esterna

I Volontari di Protezione Civile che garantiranno la pulizia delle aree circostanti i cassonetti dei rifiuti e le fermate degli autobus.

Il Piano Neve riporta utili consigli anche per i cittadini e gli automobilisti e si invita perciò a prenderne visione.

Apri il Piano Neve