La memoria è diventata oggetto della storia. Ma non si tratta semplicemente di ricordare, di accumulare memoria, bensì di rendere le esperienze del passato produttrici di senso e di intelligibilità”.